27 Mar 2017

Consiglio comunale. Venerdì 31 marzo 2017 (video)

Il Consiglio comunale di San Giovanni Teatino si è riunito venerdì 31 marzo 2017 presso la sala consiliare di Palazzo di Città. Il Presidente Marco Cacciagrano ha aperto la seduta alle ore 18.15. Erano presenti 14 consiglieri: 10 di Progetto Comune (Luciano Marinucci, Marco Cacciagrano, Giorgio Di Clemente, Massimiliano Bronzino Cesario, Ezio Chiacchiaretta, Ester De Nicola, Maria Rosa Elia, Gabriella Federico, Roberto Ferraioli, Simona Cinosi), 3 di San Giovanni Democratica (Giuseppe 'Pino' Constantini, Giulia Parrucci, Cinzia Silvestri) e 1 di MoVimento 5 Stelle (Mario Cutrupi). Assenti 3 consiglieri: 2 di Progetto Comune (Efrem Martelli e Giorgia Malandra) e 1 di Movimento Insieme-PD (Enzo Ferrante).

Unanime l'approvazione dei verbali della seduta precedente.

L'assessore Ezio Chiacchiaretta ha poi illustrato il secondo punto, dichiarando che non ci sono in programma conferimenti di incarichi di studio, ricerca e consulenza a soggetti esterni all'amministrazione per l'anno 2017. Il punto è stato votato favorevolmente dai 10 consiglieri di Progetto Comune. Astenuti i 4 delle minoranze.

L'assessore Maria Rosa Elia ha poi illustrato i punti 3 (Conferma aliquota addizionale comunale all'Irpef - anno 2017), 4 (Imposta Unica Comunale  'IUC' - conferma delle aliquote TASI anno 2017) e 5 (Imposta Unica Comunale 'IUC' conferma delle aliquote IMU anno 2017). Il Presidente Marco Cacciagrano e l'assemblea, avevano infatti accolto al richiesta del capogruppo Pino Costantini di un'unica discussione per i tre punti, poi votati distintamente.

Sono intervenuti il capogruppo Cutrupi, che avrebbe auspicato agevolazioni aggiuntive, e il capogruppo Costantini che ritiene le conferme non positive perchè "si sarebbe potuto e dovuto ridurre le aliquote" nell'ottica di una più efficace lotta all'evasione oltre che di una più attenta pianificazione programmazione della spesa.

Il suggerimento è stato raccolto dall'assessore Ezio Chiacchiaretta che ha ricordato come l'amministrazione Marinucci già sita percorrendo questa strada tant'è che sono stati fortemente mitigati gli effetti degli ulteriori tagli dello Stato, poi elencati dall'assessore Elia. La Elia ha anche menzionato l'adeguamento ai nuovi metodi di riscossione che richiede ovviamente del tempo. Il Sindaco Marinucci ha infine chiuso la discussione ribadendo il massimo impegno dell'amministrazione in azioni di contrasto efficiente ed efficace all'evasione, ma anche sui servizi erogati dal Comune per contenerne la spesa al fine di abbassare le tariffe.

Votazione identica ai tre punti (3-4-5): 10 SI (la maggioranza di Progetto Comune) e 4 NO (tre San Giovanni Democratica, 1 M5S).

L'assessore Maria Rosa Elia ha quindi illustrato "Approvazione del piano finanziario per la determinazione dei costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e per la determinazione delle tariffe TARI per l'anno 2017. Il capogruppo Cutrupi ha criticato i costi eccessivi del servizio ed ha avanzato una proposta che sarà approfondita in futuro. Interventi anche del capogruppo Pino Costantini e, mentre la consigliera Cinzia Silvestri abbandona l'aula alle 19.25, l'assessore all'ambiente Massimiliano Bronzino Cesario annuncia novità per il servizio rifiuti: nuove campagne informative, la tariffa  'Puntuale' (pesare esattamente i rifiuti indifferenziati prodotti dalla singola utenza domestica), compostiere per potature, più controlli e, presto la realizzazione di una "Piattaforma Ecologia" ora che finanziamenti sovra comunali si sono finalemnte sbloccati e resi disponibili. La consigliera Giulia Parrucci ha suggerito laboratori informativi nelle scuole, a partire dagli asili nido per una vera "alfabetizzazione ambientale che diventerà normalità per i cittadini del futuro". Dopo le conclusioni dell'assessore Elia, la votazione: 10 SI (la maggioranza di Progetto Comune), 2 NO (San Giovanni Democratica) 1 Astenuto (MoVimento 5 Stelle).

Alle 19.45 abbandona i lavori il capogruppo Mario Cutrupi (M5S).

L'assessore Elia illustra il punto: "Imposta Unica Comunale (IUC). Approvazione tariffe, scadenze e numero rate per l'applicazione della tassa sui rifiuti (tari) per l'anno 2017. Dopo l'intervento del capogruppo Costatini la votazione con 10 voti favorevoli (maggioranza di Progetto Comune) e 2 contrari (San Giovanni Demogratica). Stesso esito per la votazione del punto: "Verifica della quantità e qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie, ai sensi delle leggi 18 aprile 1962 n.167, 22 ottobre 1072 n. 865 e 5 agosto 1978 n. 457, che potranno essere ceduti in proprietà o in diritto di superficie, Presa d'atto", illustrato dall'assassore Ezio Chiacchiaretta. Alle ore 20, la consigliera Giulia Parrucci abbandona l'aula.

L'assessore Elia ha illustrato il "Regolamento per l'applicazione dell'imposta comunale IUC - Modifica ed integrazione". La relazione dell'esperto/tecnico della SGS, Mauro di Lanzo, ha fornito ai consiglieri chiarimenti e approfondimenti. La votazione è stata unanime.

Il Presidente Marco Cacciagrano ha dichiarato sciolta la seduta alle 20.25.

 

 

Il Presidente Marco Cacciagrano ha convocato la riunione del Consiglio comunale, in seduta pubblica, sessione straordinaria, venerdì 31 marzo 2017 alle ore 17.30, presso la sala consiliare in Piazza Municipio, per la trattazione dei seguenti argomenti posti all'ordine del giorno:      

      

  1. Approvazione verbali seduta precedente.
  2. Programma per il conferimento di incarichi di studio, ricerca e consulenza a soggetti esterni all'amministrazione anno 2017 – provvedimenti.
  3. Conferma aliquota addizionale comunale all'irpef - anno 2017.
  4. Imposta unica comunale (i.u.c.) - conferma delle aliquote tasi anno 2017.
  5. Imposta unica comunale (i.u.c.) - conferma delle aliquote imu per l'anno 2017.
  6. Approvazione del piano finanziario per la determinazione dei costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e per la determinazione delle tariffe della tari per l'anno 2017.
  7. Imposta unica comunale (i.u.c). Approvazione tariffe, scadenze e n. Rate  per l'applicazione della tassa sui rifiuti (tari) per l'anno 2017.
  8. Verifica della quantità e qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie, ai sensi delle leggi 18 aprile 1962, n. 167, 22 ottobre 1971, n. 865, e 5 agosto 1978, n. 457, che potranno essere ceduti in proprietà od in diritto di superficie. Presa d'atto.
  9. Regolamento per l’applicazione dell’imposta comunale IUC- Modifica ed integrazione.
Read 299 times Last modified on Lunedì, 03 Aprile 2017 07:21
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.