26 Lug 2017

Consiglio comunale. Lunedì 31 luglio 2017 (video)

Il Presidente Marco Cacciagrano ha convocato il Consiglio comunale, in seduta pubblica, sessione straordinaria, presso la sala Consiliare in piazza Municipio, per il giorno di lunedì 31 luglio 2017, alle ore 18.00. Saranno trattati i seguenti argomenti posti all'ordine del giorno:

  1. Risposta da interrogazione.
  2. Approvazione verbali sedute precedenti.
  3. Assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l'esercizio 2017 ai sensi degli artt. 175 c.8 e 193 del D.Lgs. 267/2000.
  4. Riconoscimento dei debiti fuori bilancio ai sensi dell'art.194 del D.Lgs. 267/00.
  5. Approvazione del nuovo disciplinare per la raccolta differenziata dei rifiuti ed attivazione della cosiddetta "raccolta spinta".
  6. Convenzione tra il Comune di San Giovanni Teatino e il Comune di Scafa per il servizio in forma associata della Segreteria Comunale. Scioglimento consensuale.

 

Il Presidente del Consiglio comunale Marco Cacciagrano ha aperto la riunione alle 18.15. All'appello erano presenti 12 consiglieri su 17. Presenti 11 della maggioranza di Progetto Comune: il Sindaco Luciano Marinucci, il Presidente Marco Cacciagrano, gli assessori Giorgio di Clemente, Massimiliano Bronzino Cesario, Ezio Chiacchiaretta, Maria Rosaria Elia ed Ester De Nicola, i consiglieri Efrem Martelli, Giorgia Malandra, Simona Cinosi, Roberto Ferraioli, assente Gabriella Federico. Assenti i gruppi di San Giovanni Democratica (Giiuseppe Pino Costantini, Giulia Parrucci, Cinzia Silvestri) e di Movimento Insieme-PD (Enzo Ferrante). Presente il gruppo del Movimento 5 Stelle (Mario Cutrupi).

Ad inizio lavori l'assessore alla Polizia Municipale Massimiliano Cesario Bronzino ha risposto all'interrogazione del capogruppo M5S Mario Cutrupi che si è dichiarato non soddisfatto dalla particolareggiata e puntuale illustrazione dell'assessore.

Non essendoci osservazione da parte dei presenti il Presidente Marco Cacciagrano ha dichiarato approvati dal Consiglio i verbali delle sedute precedenti.

L'assessore al Bilancio Ester De Nicola ha illustrato il 3° punto all'ordine del giorno: "Assestamento generale di bialncio e salvaguardia degli equilibri per l'esercizio 2017 ai sensi degli artt. 175 c.8 e 193 del D.Lgs 267/2000". Sul punto è intervenuto il capogruppo M5S Mario Cutrupi, mentre le conclusioni del Sindaco Luciano Marinucci hanno chiuso la discussione. Nella votazione, con il Sindaco Marinucci momentaneamente fuori dalla sala consiliare, 10 sono stati i voti favorevoli (la maggioranza di Progetto Comune) e 1 voto contrario (M5S).

L'assessore al Bilancio Ester De Nicola ha quindi illustrato il 4° punto: "Riconoscimento dei debiti fuori bilancio ai sensi dell'art 194 del D.Lgs. 271/2000". All'intervento di Mario Cutrupi (M5S) ha replicato l'assessore Massimiliano Bronzino Cesario, mentre la discussione è stat chiusa dalla dichiarazione del Sindaco Luciano Marinucci. Nella votazione, con il Sindaco Marinucci e l'assessore De Nicola momentaneamente fuori dalla sla consiliari, 9 i voti favorevoli (la maggioranza di Progetto Comune) e 1 voto contrario (M5S).

 

Il Presidente Marco Cacciagrano ha illustrato il 5° punto: " Approvazione del nuovo disciplinare per la raccolta differenziata dei rifiuti ed attivazione della cosiddetta 'raccolta spinta'". Nel suo intervento il capogruppo Mario Cutrupi (M5S) ha chiesto un rinvio del punto. L'assessore Bronzino ha invece illustrato il percorso che ha portato ala disciplinari e gli obeittivi. Tragli altri protare la raccolta differenziata al 75% dall'attuale 63%. Bronzino ha proposto anche un emendamento perchè in questa prima fase non ci sarà la misurazione a peso ma sul numero di conferimenti. L'emendamento è stato votato favorevolmente da 10 consiglieri dell maggioranza di Progetto Comune (l'assessore Ester De Nicola aveva lasciato il Consiglio alle 19.25), mentre si è astenuto il capogruppo M5S Mario Cutrupi. Stesso esito per la votazione del disciplinare.

Il Presidente Marco Cacciagrano ha infine illustrato l'ultimo punto: "Convenzione tra il Comune di San Giovanni Teatinoe il Comune di Scafa per il servizio in forma associata delle Segreteria Comunale. Scioglimento consensuale", a seguito dell'istanza presentata dalla dottoressa Angela Erspamer. Ci sono stati interventi per esprimere gratitudine, apprezzamento per il lavoro svolto da parte del Sindaco Luciano Marinucci, il Presidente Marco Cacciagrano, l'assessore Maria Rosaria Elia e i consiglieri comunali Efrem Martelli e Mario Cutrupi. Il Presidente Cacciagrano ha speigato che l'interruzione non sarà immediata, ma richiederà tempo per gli adempiemnti tecnico-burocratici. Il provvedimento è stato vota all'unanimità

 

Read 847 times Last modified on Martedì, 01 Agosto 2017 04:42
Rate this item
(0 votes)

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.