Comunicati

Comunicati (1237)

21 Nov 2019

Dritti ai Diritti. Eventi contro la violenza di genere

Sabato pomeriggio, cittadini e giovani studenti invitati a dipingere una panchina di colore rosso in memoria delle donne vittima di violenza nel parco dei 120 alberi. Domenica mattina camminata da piazza San Rocco per dire No alla violenza sulle donne

 

"Dritti ai Diritti! Un ponte per celebrare la vita.. Dalla violenza contro le donne ai diritti di tutti". E' il programma di eventi organizzato dall'Amministrazione comunale di San Giovanni Teatino in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

"Per fermare gli abusi bisogna parlarne, leggere, condividere, guardare. Per questo - spiega il Sindaco Luciano Marinucci - abbiamo voluto organizzare tanti eventi in più giorni".

"Leggi", presso la biblioteca Comunale, dove è possibile trovare 12 libri "speciali".

"Parla". Giovedì 28 novembre 2019, alle ore 21, presso la Scuola Civica Musicale, il seminario esperienziale "Che mondo sarebbe senza.. tenerezza - le carezze che ci hanno toccato", a cura di Mario Cappelluti e Maria Giannandrea.

"Guarda", la proiezione gratuita nella biblioteca comunale del film "Wonder" di Stephen Chbosky, venerdì 6 dicembre 2019 alle 15.30 ed alle 17.00.

Questo fine settimana i primi appuntamenti con "Condividi". Sabato 23 novembre 2019, tutti i cittadini di San Giovanni Teatino, ed in particolare i più giovani, sono invitati, alle 16, a dipingere una panchina di colore rosso, in memoria delle donne vittime di violenza, nel parco dei 120 alberi.

"Le panchine rosse contro la violenza - ricorda l'assessore Simona Cinosi - nascono nel 2014. Sono un'evoluzione dell’iniziativa delle scarpe rosse. Sono situate in luoghi dove le persone si incontrano, si fermano a dialogare, si conoscono, come il nostro parco 120 alberi, dove la panchine rossa diventa monumento civile della non violenza. La panchina rossa, invita a fermarsi, a riflettere, a non dimenticare, a mantenere alta l’allerta ed è idealmente occupata da una presenza invisibile: quella delle tante donne che hanno perso la vita, vittime di violenza".

Domenica 24 novembre 2019, in piazza San Rocco, alle 9.45, partirà la Camminata cittadina per dire "No alla violenza sulle donne".

Nelle vetrine di tutti i negozi saranno affisse delle locandine, ognuna dedicata ad una donna vittima di violenza, che ricordano che la Città di San Giovanni Teatino aderisce alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

18 Nov 2019

Efficientamento Energetico. Lavori alla Scuola Media per 665mila euro

Giovedì 21 novembre 2019, alle ore 11.00, presso gli uffici del Comune in piazza Municipio, sarà stipulato il contratto di appalto dei "Lavori di efficientamento energetico dell'edificio scuola media del plesso scolastico di Largo Wojtyla".

Il Comune di San Giovanni Teatino, infatti, è beneficiario del finanziamento di 665.000 euro dei "Piani di Edilizia Scolastica" (Legge 128/2013 - annualità 2017).

"Siamo pronti a investire il finanziamento di 665.000 euro per l'efficientamento energetico della scuola di Largo Wojtyla che abbiamo perseguito con tempismo e determinazione - spiega il Sindaco Luciano Marinucci. - E' un investimento che si aggiunge al milione e duecento mila euro in lavori per la stabilità sismica del plesso di Largo Wojtyla ed all'imminente realizzazione di un ascensore per alunni disabili. Sono intereventi per consentono e consentiranno di offrire ai nostri studenti un edificio scolastico sempre più all'avanguardia, sicuro, accessibile ed a basso impatto ambientale".

I lavori, affidati alla ditta "Moscariello Costruzioni srl" di Melfi, spiega il RUP architetto Enrico Vecchiotti "consistono nella realizzazione di un sistema di isolamento a cappotto perimetrale, nella sostituzione del pacchetto di isolamento e impermeabilizzazione della copertura del corpo degli spogliatoi della palestra, nella installazione di un tetto metallico sulla copertura piana esistente, nell'adeguamento del parapetto perimetrale della copertura, nella sostituzione dei corpi scaldanti dell'impianto termico dell'edificio con posa in opera di valvole termostatiche e detentori, nell'adeguamento dell'impianto elettrico di terra e nella realizzazione di un impianto fotovoltaico di potenza nominale pari a 15,12kW".

Subito dopo la sottoscrizione  del contratto, alle 12.30 è in programma la riunione tra la Direzione dei Lavori e i rappresentanti dell'Istituto Comprensivo Statale "G.Galilei" per verificare probabili interferenze con le normali attività didattiche e coordinare tempi e modalità per l'esecuzione dei lavori.

13 Nov 2019

Consiglio comunale lunedì 18 novembre 2019 (video)

Il Presidente Marco Cacciagrano, visti il TU d.lgs n. 267/2000 e gli artt. 55 e 56 del regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, ha convocato l'assemblea civica di San Giovanni Teatino, in seduta pubblica, sessione ordinaria, per lunedì 18 novembre 2019 alle ore 17.30, per la trattazione dei seguenti punti all'ordine del giorno:

 

  1. Risposta ad interrogazioni.
  2. Approvazione verbali seduta precedente.
  3. Approvazione del bilancio consolidato dell'esercizio 2018 ai sensi dell'art 11bis del d.lgs n. 118/2011.
  4. Deliberazione di Consiglio comunale n. 38 del 20 giugno 2018. Riconoscimento debito fuori bilancio. Approvazione schema di accordo transattivo con FB Servizi srl in liquidazione.

Alle ore 17.52 il Presidente Marco Cacciagrano dichaira aperta la seduta. Sono presenti 15 consiglieri: 9 di Progetto Comune (Luciano Marinucci, Marco Cacciagrano, Ester De Nicola, Giorgio Di Clemente, Ezio Cahicchiaretta, Simona Cinosi, Roberto Ferraioli, Giorgia Malandra, Gabriella Federico), 3 di San Giovanni Democratica (Pino Costantini, Cinzia Silvestri, Giulia Parrucci), 2 di Lega-Fd'I (Efrem Martelli, Maria Rosaria Elia) e 1 del M5S (Mario Cutrupi). Sono assenti Massimiliano Bronzino Cesario (Progetto Comune) ed Enzo Ferrante (Movimento Insieme-PD).

Ad inizio lavori il presidente comunica l'ingresso dei consiglieri Pino Costantini, che ne diventa capogruppo, Cinzia Silvestri e Giulia Parrucci nel gruppo "Movimento Insieme-PD" con Enzo Ferrante.

Il capogruppo Mario Cutrupi (M5S) illustra due interrogazione alle quali risponde l'Assessore Roberto Ferrioli.

All'unanimità il Consiglio approva i verbali della seduta precedente

L'Assessore Ester De Nicola illustra il punto "Approvazione del bilancio consolidato dell'esercizio 2018 ai sensi dell'art 11bis del d.lgs n. 118/2011". Intervengono i consiglieri Cutrupi, Elia, Costantini, Martelli e l'assessore Ferraioli. Il Presidente Cacciagrano è costretto a sospendere i lavori.

Alle 19.12 i lavori riprendono con l'appello del Presidente Cacciagrano. C'è la replica dell'Assessore De Nicola, seguita dalle dichiarazioni di voto dei capigruppo Cutrupi (M5S), Martelli (Lega/Fd'I), Costantini (Movimento Insieme-PD) e Federico (Progetto Comune). Il punto è approvato con 9 voti favorevoli (Progetto Comune) e 6 contrari (minoranze).

Alle 19.32 la consigliera Cinzia Silvestri abbandona la seduta.

L'Assessore Roberto Ferraioli illustra il punto "Deliberazione di Consiglio comunale n. 38 del 20 giugno 2018. Riconoscimento debito fuori bilancio. Approvazione schema di accordo transattivo con FB Servizi srl in liquidazione". Interviene Pino Costantini che poi, alle 19.40, abbandona la seduta con la consilgiera Giulia Parrucci. Ci sono quiandi gli interventi di Elia, Cutrupi e Martelli. Dopo la replica dell'assessore Roberto Ferraioli ci sono le dichiarazioni di voto dei consiglieri Cutrupi (M5S), Elia (Lega/Fd'I) e del Sindaco Marinucci. Il punto passa con 9 voti favorevoli (Progetto Comune) e 3 contrari (minoranze).

Alle ore 20.12 il Presidente Marco Cacciagrano dichiara sciolta la seduta

 

12 Nov 2019

Il jazz torna a suonare a San Giovanni Teatino (video) - programma

Il Jazz "torna" a San Giovanni Teatino. Presentato a Palazzo di Città il "SanGiò Jazz Festival". Sei i concerti in programma, da novembre al marzo del prossimo anno, nella Scuola Civica Musicale "San Giovanni Teatino". Ad aprire la rassegna, domenica 17 novembre, alle ore 18.30 sarà "Piero Delle Monache Quartet".

"Questa rassegna di musica Jazz - dichiara il Sindaco Luciano Marinucci - valorizza una città in cui la cultura musicale è uno dei fiori all’occhiello, grazie alla presenza della Scuola Civica. Siamo orgogliosi di proporre alla cittadinanza, e non solo, sei appuntamenti di grande qualità, promuovendo molti musicisti affermati e altri che si stanno facendo strada nel panorama nazionale e internazionale del Jazz".

Il SanGiò Jazz Festival nasce da una intuizione dell'assessore Simona Cinosi sviluppato in collaborazione con Cristian Caprarese (ideatore e direttore del festival) che è stato affiancato da Luigi Blasioli e Giacomo Parone nell'organizzazione.  

 

"Riportare a San Giovanni Teatino il jazz di qualità era un obiettivo dell'Amministrazione Marinucci e del mio assessorato in particolare - spiega l'assessore alla cultura Simona Cinosi -. Per anni la nostra città aveva ospitato 'FBJazz'. FB è l'acronimo di Forcabobolina, antico nome di San Giovanni Teatino, a testimoniare la volontà di radicare in questo territorio un appuntamento importante nel panorama musicale cittadino, capace di far apprezzare al pubblico un genere musicale troppo sbrigativamente definito di nicchia. FBJazz per anni ha richiamato artisti ed estimatori del genere. Oggi il SanGiò Jazz Festival intende rinverdire quella tradizione e, nelle nostre intenzioni, ambisce a valorizzare la nostra scuola civica musicale quale polo della musica jazz e luogo di promozione per musicisti ed artisti locali".

Primo appuntamento con il quartetto del talentuoso sassofonista e compositore Piero Delle Monache, "uno dei dieci jazzisti del futuro" per GQ Magazine e riconosciuto "Eccellenza d'Abruzzo" dal quotidiano Il Centro. 37 anni, Delle Monache ha già suonato in Giappone, Stati Uniti, Turchia e nelle principali capitali Europee (Parigi, Roma, Bruxelles). Al SanGiò Jazz Festival sarà accompagnato da Alessandro Bravo (piano), Tito Mangialajo Rantzer (contrabbasso) e Alessandro Marzi (batteria). Il Piero Delle Monche Quartet è attivo dal 2011 ed è stato protagonista del Thunupa African Tour (7 concerti tra Addis Abeba e Cape Town) e di concerti in Giappone. Con questa formazione Piero Delle Monache ha pubblicato tre dischi: Thunupa, Aurum e Road Movie. Il concerto alla Scuola Civica Musicale di domenica 17 novembre sarà una esclusiva e straordinaria occasione per sentirli suonare, ma anche per conoscere i musicisti e dialogare con loro. L'evento infatti è stato organizzato come una vera e propria "lezione concerto".

Il SanGiò Jazz Festival è promosso dal Comune di San Giovanni Teatino (Assessorato alla Cultura), dalla Provincia di Chieti, dall'associazione "Alterazioni Culturali".

"L'ingresso a tutti i concerti sarà libero e la rassegna - assicura Luigi Blasioli - avrà contenuti e situazioni musicali che saranno apprezzati da chi conosce il genere, ma anche da avranno il piacere di scoprire il creativo e sorprendente mondo del jazz".

 

 

PROGRAMMA del SAN GIO’ JAZZ FESTIVAL:

DOMENICA 17 NOVEMBRE 2019: PIERO DELLE MONACHE Quartet.

Piero Delle Monache sax, Tito Mangialajo contrabbasso, Alessandro Marzi batteria, Alessandro Bravo Piano.

 

DOMENICA 8 DICEMBRE 2019: “Christmas Songs” EP JAZZIT BAND.

Enrica Panza voce, Daniele Fratini chitarra, Davide Ciarallo batteria.

 

DOMENICA 29 DICEMBRE 2019:MARCO MARCELLETTI Trio.

Marco Marcelletti piano, Pietro Pancella contrabbasso, Michele Santoleri batteria. .

 

DOMENICA 19 GENNAIO 2020:LORENZO MAZZOCCHETTI Trio.

Lorenzo Mazzocchetti piano, Daniele Marrone contrabbasso, Dario Rossi batteria.

 

DOMENICA 16 FEBBRAIO 2020:LUIGI BLASIOLI Trio con il nuovo lavoro discografico del contrabbassista e autore Abruzzese“Mestieri d’oltremare e favole di jazz” pubblicato con la DodiciluneRecords/IRD.

Luigi Blasioli contrabbasso, Cristian Caprarese piano, Giacomo Parone batteria.

 

DOMENICA 8 MARZO 2020: “Il Jazz è donna” EMANUELA DI BENEDETTO & GIULIO GENTILEDuo. 

Emanuela Di Benedetto voce, Giulio Gentile piano.

 

L’ingresso sarà libero e la rassegna così piena di contenuti avrà modo di essere sicuramente apprezzata e ripetuta per il piacere di chi ama scoprire il mondo del jazz.

 

CONTATTI

Telefono: 085 44446214

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.     

Facebook&Instagram: SangiòJazzFestival

 

 

11 Nov 2019

Influenza. Campagna di vaccinazione - Le risposte dell'infettivologo (video)

Tredici ambulatori vaccinali della Asl (dislocati a Chieti, Francavilla al Mare, Guardiagrele, San Giovanni Teatino, Ortona, Lanciano, Atessa, Casoli, Villa Santa Maria, Gissi, Castiglione Messer Marino, Vasto e San Salvo); 315 medici di medicina generale e 47 pediatri di libera scelta da domani, mercoledì 30 ottobre 2019, saranno a disposizione dei cittadini per le vaccinazioni contro l’influenza. La Asl Lanciano Vasto Chieti ha acquistato al momento 70 mila dosi.

L’obiettivo è raggiungere almeno il 75% di partecipazione tra le persone di 65 e più anni di età o che rientrano nelle categorie a rischio dai sei mesi ai 64 anni, per le quali la vaccinazione antinfluenzale è gratuita negli ambulatori dedicati della Asl, o presso i medici di medicina generale e pediatri. L’impegno è di lasciarsi alle spalle il 52% di adesione dello scorso anno.

Anche tutti gli altri potranno comunque vaccinarsi, rivolgendosi ai centri vaccinali della Asl e pagando al Cup o con bollettino postale un ticket di 17,14 euro.

La Asl sta organizzando anche una campagna di comunicazione interna per invitare gli operatori sanitari  a vaccinarsi, affinché si riduca il rischio di contagio. 

L’influenza rappresenta un serio problema di sanità pubblica e una rilevante fonte di costi diretti e indiretti per la gestione dei casi, le complicanze della malattia e la perdita di giornate lavorative. Ogni anno determina affollamenti al pronto soccorso e il ricovero dei soggetti più fragili, con notevoli rischi per la  salute. Diventa quindi un dovere collettivo vaccinarsi, soprattutto pensando agli utenti immunodepressi che non possono farlo. La protezione indotta dal vaccino si sviluppa due settimane dopo l’inoculazione e perdura per circa sei mesi.

Ci si potrà vaccinare anche contro lo pneumococco e l'herpes zoster, chiedendo informazioni ai centri vaccinali.

 

Vaccino gratis, per chi è

Oltre agli over 65 il vaccino antinfluenzale è gratuito in particolare per i bambini di età superiore ai sei mesi, ragazzi e adulti affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza quali malattie croniche dell’apparato respiratorio, malattie cardiovascolari, diabete, tumori, insufficienza renale, malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, malattie infiammatorie croniche, epatopatie, malattie degli organi emopoietici, patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici. È inoltre destinata ai donatori di sangue e ai soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori quali forze di polizia, vigili del fuoco, lavoratori particolarmente esposti per attività svolta e al fine di contenere ricadute negative sulla produttività; donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino nel secondo e terzo trimestre di gravidanza; ricoverati presso strutture per lungodegenti; medici e personale sanitario di assistenza; familiari di soggetti ad alto rischio; personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani, quali allevatori, addetti al trasporto di animali vivi, veterinari pubblici e libero-professionisti.

 

Vaccino contro pneumococco e herpes zoster

Il vaccino antipneumococcico sarà gratuito presso i centri di vaccinazione Asl e negli ambulatori dei medici di medicina generale per gli utenti nati negli anni 1952, 1953 e 1954. Sarà inoltre offerto gratuitamente negli ambulatori vaccinali della Asl alle persone fino a 18 anni di età e a tutti i soggetti ad alto rischio di sviluppare una malattia pneumococcica severa (che producano documentazione idonea ad accertare la patologia che li rende esenti) se portatori delle seguenti patologie: asplenia e severe disfunzioni spleniche, malattie renali croniche, immunodeficienze e immunosoppressione, cardiopatie croniche, malattia polmonare cronica, diabete, malattie epatiche croniche, impianto cocleare, altre malattie che espongono ad elevato rischio di patologia invasiva di pneumococco.

Il vaccino contro l'herpes zoster è gratuito nei centri di vaccinazione Asl e presso i medici di medicina generale per i nati nel 1952, 1953 e 1954.

 

 

San Giovanni Teatino

Distretto sanitario

via Cavour, 4/2

Tel: 085.461324 - 085.463505          

Fax: 085.408477

            


lunedì e venerdì
 dalle ore 9.00 alle 12.00

lunedì dalle ore 15.00 alle 17.00

 

 

 

09 Nov 2019

Trent'anni fa la caduta del Muro di Berlino - dichiarazione del Sindaco Marinucci

Dichiarazione del Sindaco Luciano Marinucci

"Oggi siamo ubriachi di immagini. Ma quelle immagini di 30 anni fa hanno avuto un effetto dirompente. Quel muro abbattuto era un urlo di libertà. La notte del 9 novembre 1989, la Storia ha interrotto il sonno dei popoli. E, il mattino dopo, il mondo non era più lo stesso".

07 Nov 2019

Passaggio a livello chiuso la notte tra 11 e 12 novembre 2019 - dalle 23.00 alle 5.10

05 Nov 2019

SGT Multiservizi. Il Sindaco esamina il piano di riassetto e lo porta in Consiglio

L'assemblea ordinaria dei soci della SGT Multiservizi srl, convocata d'urgenza per questa mattina, martedì 5 novembre 2019, si è riunita alle 12 in sala Giunta. Erano presenti l'Amministratore Unico, avv. Paolo Borrelli, e per il socio unico, il Comune di San Giovanni Teatino, il Sindaco Luciano Marinucci.

Il Sindaco ha esaminato il piano di ristrutturazione della società, ex art. D.lgs 175/2016 (decreto Madia) e ne ha approvato il contenuto al solo fine di rimettere l'analisi della proposta dell'Amministratore Unico, per una più completa valutazione, alla prossima riunione del Consiglio Comunale.

"Il piano prevede il riassetto di una società in difficoltà non a causa di una cattiva gestione, ma delle mutate disposizioni normative ed economiche disposte dal Governo Monti prima, e dal decreto Madia poi, alle società a partecipazione pubblica - spiega il Sindaco Marinucci -. A suo tempo la scelta della SGT Multiserivzi è stata la più funzionale ed efficace. In seguito, con i tagli e i mancati trasferimenti imposti dal Governo Monti, il nostro Comune si è trovato a gestire una società senza alcuna riduzione nelle riscossioni, ma con minori entrate. Oggi il Comune non può intervenire oltre i circa 212 mila euro, per l'anno 2020, previsti in un bilancio dove il valore produttivo di oltre 900 mila euro, si raggiunge con i 625 mila euro di riscossioni. Sono queste le scelte programmatiche di risanamento indicate nel DUP (Documento Unico di Programmazione) 2019-2021, approvato nel 2018. Di conseguenza il piano di riassetto della SGT Multiservizi oggi prevede scelte anche difficili, ma necessarie per il mantenimento di servizi che qualitativamente sono sempre stati il vanto della nostra comunità: mensa e trasporto scolastici, impiantistica sportiva che ci invidia l'intero Abruzzo, la puntuale riscossione dei tributi di cui beneficiano tutti i cittadini contribuenti".

"Sono perfettamente consapevole che dietro i numeri e i calcoli da far tornare e possibili esuberi da considerare - continua Marinucci - ci sono le persone, i lavoratori, le loro famiglie. Per questo ritengo che ogni decisione debba essere condivisa con l'intero Consiglio Comunale ed il piano predisposto dall'Amministratore aperto al confronto con i sindacati per migliorarne il contenuto".

05 Nov 2019

Grandine. Il Dipartimento Protezione Civile nega lo Stato di Emergenza. Il commento del Sindaco Marinucci

Il Dipartimento di Protezione Civile ha notificato alla Regione Abruzzo il diniego al riconoscimento dello Stato di emergenza, e quindi di contributi statali, per i danni provocati dalla eccezionale grandinata del 10 luglio scorso. Secondo la Protezione Civile, nonostante i plurimi sopralluoghi effettuati nei comuni maggiormente colpiti, i danni riscontrati possono e devono essere affrontati con le ordinarie risorse degli Enti locali interessati.

Il commento e l'impegno del Sindaco Luciano Marinucci

"La notizia del mancato riconoscimento dello Stato di Emergenza da parte del Dipartimento della Protezione Civile, in merito alla grandinata del 10 luglio scorso, è un duro colpo per il nostro territorio. L’evento eccezionale, che ha messo letteralmente in ginocchio non solo il nostro Comune, con danni per oltre dieci milioni e duecentomila euro, ma anche i Comuni limitrofi, merita una considerazione all’altezza della sua portata. Per contrastare questa decisione, ci faremo sentire con tutti i mezzi a nostra disposizione".

05 Nov 2019

Il Comune attiva corsi di lingua inglese. Domande entro il 15 novembre 2019 (allegato modulo d'iscrizione)

 

Pagina 4 di 89

Utilizziamo i cookie per migliorare la funzionalità dei nostri siti. Maggiori informazioni privacy policy.

Accetto l'utilizzo di cookies.